Segui Rosti al Pigneto su Facebook Segui Rosti al Pigneto su Instagram

La Cucina

Girarrosto, banco bar e cucina a vista

La sala centrale di Rosti è la vera officina della cottura, il trionfo degli arrosti, dei lieviti, della griglia, del forno a legna per la pizza romana, del lungo banco bar, basso e centrale con un piano unico in marmo bardiglio, ma soprattutto del gigantesco Girol: due metri per due di girarrosto-griglia dalle forme retrò, ma dai risultati eccezionali per la cottura di carni e verdure. Chi mangerà nella sala di destra sarà in compagnia dei cuochi al lavoro nella cucina, grazie al vetro comunicante di due metri per due con le zone produttive ‘a vista’. La sala a sinistra è connotata dai lunghi tavoli sociali e dalle credenze.

Ricerca Agricola e Cucina Democratica

La ricerca fatta negli ultimi anni, nelle aziende agricole e gli allevamenti di Lazio e Toscana, ha permesso a Marco Gallotta – che dirige la cucina di Rosti – di assicurare ai propri ospiti un prodotto biologico di alta qualità a prezzi bassi. La carne è fornita da  allevamenti selezionati con estrema cura, come l’azienda Aia della Colonna di Roberto Tistarelli, il Casale di Martignano e la Fattoria la Fornace di Alessandro Varesio, l’Olio Extra Vergine Cervo Rampante e le prestigiose farine del Mulino Sobrino. La pasta all’uovo è di Tony Gamberoni, la Società Artigiana Scarchilli per la mozzarella e la frutta e la verdura arrivano tutti i giorni grazie al lavoro di Wanda e Francesco.

Prenota il tuo tavolo.
Ti risponderemo nel piu breve tempo possibile.

La prenotazione via internet vale fino alle 18:00 del giorno stesso. Dopo le 18:00 è preferibile chiamare il ristorante

La presente richiesta non assicura una prenotazione diretta ma è subordinata alla risposta del nostro staff.